valutazione della facoltà di agraria

Principi:
  • Promuovere e diffondere i principi della valutazione;
  • Utilizzare le valutazioni esterne come monitoraggio dell’attività della facoltà;
  • Analizzare l’impostazione dei metodi di valutazione della didattica e ricerca disponibili;
  • Valutare l’impatto dei sistemi di valutazione sulle scelte “politiche” della facoltà;
Risultati:
  • La presidenza di Agraria ha ottenuto nel 2005 a titolo sperimentale assieme a Scienze e Veterinaria la autonomia finanziaria ed è risultata la 1a dell’Università di Padova per volume di attività;
  • Il ranking della Facoltà di Agraria di Padova nelle valutazioni del CENSIS è salito dal 7° posto nel 1999 al 1° nel 2005 tra le facoltà di agraria italiane;
  • Sempre secondo il CENSIS la facoltà di Agraria è risultata anche la prima delle 13 facoltà di Padova;
  • Il ranking della Facoltà di Agraria di Padova secondo la valutazione Almalaurea nel 2005 è arrivato al 2° posto tra le facoltà di agraria valutate;
  • Il ranking Almalaurea sul numero di laureati occupati vede la Facoltà di Agraria di Padova al 1° posto tra le facoltà di agraria valutate (il dato è relativo al 2004 con laureati del vecchio ordinamento);
  • Infine, nell’area delle scienze agrarie e veterinarie, l’Università di Padova è risultata al 1° posto a pari merito nella valutazione della ricerca fatta dal CIRV.
   versione stampabile (pdf)